Giovedî 25 Maggio 2017 - 03:26

Sito d'informazione on line dal 2001

IsolaBasket.it

Sito d'informazione on line dal 2001



Dinamo a valanga: Brescia si arrende 96-73

di Marco Arca | 16.10.2016 - ore 15:20


facebook.com/dinamosassariofficial

SASSARI - Grande prova casalinga della Dinamo Sassari che con 10 giocatori con punti a referto disputa una buona gara di squadra e porta a casa i due punti in classifica. Brescia tiene testa ai sassaresi solamente nel primo quarto ma poi è costretta ad arrendersi alla superiorità di Sacchetti e compagni.

Primo quarto equilibrato per le due squadre: Johnson-Odom in difficoltà ed allora è Lacey a prendere le redini della Dinamo; dall’altra parte Landry prova subito a fare la voce grossa. Sotto canestro è lotta tra Lydeka e Berggren. Il primo parziale segna 21-22 per Brescia. Il secondo periodo è dominio sassarese guidato dagli scatenati Sacchetti ed Olaseni. Coach Pasquini decide di buttare nella mischia anche Monaldi che segna subito una tripla scatenando l’entusiasmo del PalaSerradimigni. Moore prova ad accendersi, ma per Brescia iniziano le difficoltà: 51-37 all’intervallo. Nel terzo periodo sale in cattedra Savanovic che crea il panico nella difesa bresciana con continue finte di tiro e tanta esperienza. La Leonessa prova a non mollare grazie al buon momento dei fratelli Vitali, ma la bomba di Stipcevic rispedisce gli ospiti a -15. 71-58 a fine terzo quarto. Sacchetti indirizza subito il quarto periodo a favore della Dinamo guadagnando un fallo antisportivo che di fatto chiude la gara. Negli ultimi sei minuti Sassari è in pieno controllo sino alla sirena finale. Esordio in Serie A anche per il classe ’99 Ebeling, mentre la gara si chiude sul punteggio di 96-73 per Sassari.

La Dinamo gioca una partita complessivamente positiva soprattutto per la coesione dimostrata tra compagni. Spiccano le prove di Sacchetti e Savanovic; Brescia dimostra carattere, ma vincere a Sassari non sarà semplice per nessuno.

MVP: impatto incredibile del centro sassarese Gabe Olaseni che domina a rimbalzo ed in fase realizzativa, prendendo decisioni semplici e veloci. Per lui 13 punti, 7 rimbalzi, 2 stoppate e 20 di valutazione complessiva.

Basket Brescia Leonessa: Moore 9, Passera 2, Berggren 10 (7 rimb.), Cittadini, Bruttini, Vitali L. 11, Landry 19, Vitali M. 11, Moss 8, Bushati 3.

Dinamo Sassari: Johnson Odom 13, Lacey 13, Devecchi NE, D’Ercole 2, Sacchetti 7 (8 rimb., 9 ass.), Lydeka 5, Savanovic 19, Carter 12, Stipcevic 8, Olaseni 13 (7 rimb.), Ebeling, Monaldi 4.

Parziali: 21-22; 51-37 (30-15); 71-58 (20-21); 96-73 (25-15).

Dichiarazioni post-partita:

Andrea Diana: "Sassari ha meritato la vittoria, dimostrando una maggiore continuità nell’arco dei 40′. Abbiamo avuto un buon approccio iniziale, eseguendo bene quello che avevamo preparato, poi siamo stati puniti dal black out del secondo quarto. A questi livelli non possiamo concederci minuti di appannamento, perché affrontiamo squadre sempre pronte a punirti: il parziale del secondo quarto è eloquente, credo che lì si sia decisa la partita. Da questa gara dobbiamo imparare che dobbiamo essere costanti nei 40′, soprattutto se vogliamo fare bene in trasferta. Tutti devono portare il loro contributo, cercando di limitare i passaggi a vuoto e di giocare con la stessa intensità per tutta la gara".

Federico Pasquini: "Abbiamo fatto un’ottima partita, sono molto soddisfatto. Siamo stati bravi a trovare energia offensiva nel secondo quarto e quindi a costruire anche una migliore difesa. Abbiamo fatto tre partite molto solide prima del triplice impegno che comincerà martedì, dobbiamo continuare su questa strada e i segnali arrivati anche dalla panchina, da uomini come Lollo, Monaldi e Olaseni, che hanno fatto un’ottima gara, mi danno serenità. C’è da lavorare duro, è chiaro che ancora dobbiamo crescere su certi automatismi di squadra. Sappiamo che per fare la Coppa dobbiamo giocare in media ogni tre giorni, sono curioso di testare la reazione a questo tipo di impegno e di lavoro senza pause".

Franko Bushati: "Sono molto felice di essere a Sassari, è sempre un piacere tornare in questo palazzetto. Complimenti alla Dinamo, è una squadra di un altro livello. Quando noi siamo riusciti ad essere aggressivi in difesa abbiamo retto, quando poi abbiamo abbassato l’intensità chiaramente una squadra come questa non dà scampo, con il contropiede e i tiri da tre è entrata in gas ed è stata incontenibile. Noi siamo una squadra giovane, con tanta voglia di fare e migliorare e credo che le partite come questa ci servano da stimolo per lavorare ancora più duro".

Dusko Savanovic: "Prima di tutto complimenti alla mia squadra. Siamo davvero un bel gruppo e l’apporto che abbiamo avuto dalla panchina, da Diego, Lollo e Gabe, è stato straordinario. Penso che loro abbiano cambiato la partita. Questo è un elemento importantissimo perché se vuoi essere competitivo e professionale devi sapere di poter contare su tutti i tuoi compagni. La partita di stasera era importante anche per il messaggio che volevamo dare da questo palazzetto e al nostro pubblico. Ora ci aspetta la sfida europea, e non importa che nome ha la competizione ma il poter giocare a questi altissimi livelli".


© RIPRODUZIONE RISERVATA


facebook.com/dinamosassariofficial




INVIACI NEWS/RISULTATI/TABELLINI SEGNALACI UN ERRORE


NEWS IN EVIDENZA IN QUESTA CATEGORIA


Campionati Maschili > Serie A > IB News

22.12.2016 - ore 16:08

Keep calm, non è la peggior Dinamo vista in Lega A

CAGLIARI - No, questa non è la peggior Dinamo vista in Lega A. E lo dicono i numeri. Attualmente i referti rosa sono 5 (come i giorni di ritiro in quel di Olbia), mentre i gialli 7. Un anno fa, a questo punto della stagione, il Banco occupava la 7^ piazza con sette vittorie (due in ... leggi tutto

Campionati Maschili > Serie A > IB News

21.01.2017 - ore 13:47

Lega A: Varese-Sassari in diretta TV

CAGLIARI - La sfida del "Pala2A" tra l'Openjobmetis Varese e il Banco di Sardegna Sassari, valevole per la prima giornata di ritorno di Lega A, verrà trasmessa in diretta da Videolina. La telecronaca del match, in programma domani alle ore 18:15, sarà a cura di Andrea ... leggi tutto