Domenica 24 Settembre 2017 - 01:38

Sito d'informazione on line dal 2001

IsolaBasket.it

Sito d'informazione on line dal 2001



Taylor e il mal d'America: biglietto di sola andata per Louisville

30.12.2014


CAGLIARI – Di solito, chi giunge sull'isola, per lavoro o per turismo, ne resta folgorato e capita anche che ci rimanga a vivere. Ma ci sono pure le eccezioni. Come quella di Asia Taylor, 24enne cestista americana di Louisville (Kentucky), giunta a Cagliari quest'estate assieme a Tricia Liston.

Il debutto in maglia rossoblu, avvenuto il 5 ottobre, è sfavillante: 27 punti, 9 rimbalzi, 2 stoppate e miglior valutazione (35) contro la Reyer Venezia. Seguono altre 11 presenze (su 13 incontri giocati dal Cus) e 138 punti (13,8 a match).

Dopo il "rompete le righe" impartito da Restivo per le feste natalizie, Taylor non farà più ritorno a Cagliari. La partenza, con solo biglietto d'andata, è stata dettata da problemi di ambientamento e dalla forte nostalgia di casa. L'ala statunitense non si è mai integrata nel gruppo. Quando non era impegnata negli allenamenti, raccontano le sue compagne di squadra, trascorreva il tempo con il telefono in mano, anche quando era a tavola.

Asia Taylor, verrà ricordata, oltre per le sue ottime qualità tecniche, anche per essere stata una delle poche straniere, se non l'unica, passate a Sa Duchessa, a non aver avuto modo di ambientarsi con la città ed il gruppo.

Autore: AlbertoGarau


© RIPRODUZIONE RISERVATA