Giovedî 23 Novembre 2017 - 21:04

Sito d'informazione on line dal 2001

IsolaBasket.it

Sito d'informazione on line dal 2001



Una petizione per salvare lo sport in Sardegna. Muroni: "Non mortifichiamo il nostro movimento sportivo"

di Alberto Garau | 11.03.2017 - ore 12:19


CAGLIARI - Destano molta preoccupazione nel mondo sportivo sardo le previsioni di cassa del bilancio regionale 2017.

Dai 6.487.000,00 di euro della previsione di competenza Sport Bilancio Regionale 2017 si è passati a 4.068.727,33 euro.

Il nuovo grido d'allarme è stato lanciato questa volta da Antonello Muroni, presidente della società Scuola Addestramento Pallacanestro Alghero e promotore di una petizione on line che sarà consegnata all'Assessorato allo Sport, al Consiglio regionale e alla Giunta Regionale.

"Vengono meno le risorse per l’attività motoria nella scuola primaria, per le società e gli atleti diversamente abili, per le manifestazioni sportive agonistiche e amatoriali, per lo sport per tutti e per lo sport sociale. Non si prevedono finanziamenti per l’impiantistica, per la riqualificazione e ristrutturazione degli impianti sportivi. Non ci sono risorse per l’acquisto dei defibrillatori da installare negli impianti entro il corrente anno e per la formazione degli utilizzatori.  Lo sport - continua Muroni - rappresenta il miglior investimento per il futuro della nostra comunità, come momento educativo, di aggregazione, inclusione e integrazione sociale, come strumento preventivo per il benessere delle persone e il miglioramento della vita, combatte l’obesità e la sedentarietà, favorisce corretti stili di vita, ed è fondamentale per la prevenzione e la tutela della salute.
Grazie agli eventi e alle manifestazioni lo sport rappresenta anche la promozione, lo sviluppo economico-turistico e occupazionale della nostra Regione. Risulta miope e inaccettabile la scelta della Regione Sardegna di azzerare il capitolo dello sport".

"È bene ricordare - prosegue il numero 1 del sodalizio catalano - che ogni euro investito sullo sport significa poter risparmiare almento tre euro sulle future spese sociali e santitarie della Regione. Non mortifichiamo il movimento sportivo sardo, composto da 2370 associazioni sportive e da oltre 160.000 addetti tra atleti, tecnici, giudici e dirigenti sportivi che operano con passione e con puro spirito di volontariato. Chiediamo - conclude Muroni - alla Giunta e ai Consiglieri Regionali di poter rivedere le proprie determinazioni, recuperando al più presto le risorse a favore della promozione e la pratica sportiva per i cittadini sardi. In Sardegna lo Sport non deve valere zero."

CLICCA QUI PER FIRMARE LA PETIZIONE


© RIPRODUZIONE RISERVATA






INVIACI NEWS/RISULTATI/TABELLINI SEGNALACI UN ERRORE


NEWS IN EVIDENZA IN QUESTA CATEGORIA


Altro Basket > Varie > IB News

24.03.2017 - ore 12:40

Stop extracomunitari, le Societą si riuniscono e chiedono chiarimenti alla Fip

CAGLIARI - Ieri sera a Roma diverse società militanti nei campionati di serie C, D maschile e B femminile si sono riunite per discutere in merito alle note vicende che riguardano il tesseramento degli atleti extracomunitari. Lunedì scorso - secondo quanto scrive "Spicchi ... leggi tutto

Altro Basket > Varie > IB News

29.03.2017 - ore 09:17

Cagliari, approvato il progetto del nuovo centro sportivo della Virtus

CAGLIARI - Il Comune di Cagliari ha approvato il progetto per la realizzazione del nuovo Centro Sportivo della S.S. Virtus. "Il sodalizio di via Pessagno - fa sapere Matteo Lecis Cocco-Ortu, Presidente della Commissione consiliare Pianificazione strategica e Urbanistica - potrà ... leggi tutto