Giovedî 25 Maggio 2017 - 03:18

Sito d'informazione on line dal 2001

IsolaBasket.it

Sito d'informazione on line dal 2001



Stop extracomunitari, le Societą si riuniscono e chiedono chiarimenti alla Fip

di Alberto Garau | 24.03.2017 - ore 12:40


CAGLIARI - Ieri sera a Roma diverse società militanti nei campionati di serie C, D maschile e B femminile si sono riunite per discutere in merito alle note vicende che riguardano il tesseramento degli atleti extracomunitari.

Lunedì scorso - secondo quanto scrive "Spicchi d'Arancia" - la Procura Federale FIP ha inviato a tutte le società regionali d’Italia che hanno sul tabulato giocatori extracomunitari una richiesta della documentazione utilizzata per il tesseramento entro le successive 48 ore. Tutte le posizioni di atleti privi di permesso di soggiorno valido, secondo quanto disposto dal comma 9 dell’articolo 1 del regolamento esecutivo tesseramenti, sono state bloccate per documentazione incompleta (nel caso di richiesta di visto presentata in questura senza aver già espletato le formalità per la concessione definitiva del permesso), con il possibile ritorno in campo solo in caso di effettivo rilascio del visto o posizione irregolare (nel caso di tesseramento effettuato tramite visto turistico).


Questo il comunicato stampa diffuso dal "Coordinamento delle Società":

"Presso il centro congressi Cavour di Roma, un numero importante di società di basket della serie C Gold, C Silver, D e B femminile rappresentanti di tutte le regioni italiane, si è riunito al fine di discutere in merito alle note vicende che hanno portato l’ufficio tesseramenti a procedere alla sospensione di un notevole numero di atleti extracomunitari. All’incontro ha presenziato un gruppo di avvocati che costituirà lo staff legale al quale le società, che intendono costituirsi in associazione, hanno affidato il compito di esaminare nel dettaglio e per quanto di loro competenza quelle che appaiono le incongruenze regolamentari (oltre che di quelle statuali e internazionali) che hanno portato allo stop e di approfondirle ulteriormente nelle sedi competenti. Le società hanno rilevato che, peraltro, lo stop degli atleti extracomunitari è avvenuto in modo assolutamente disomogeneo, interessando alcuni atleti di diverse categorie nel settore dilettantistico e non altre ed ha avuto una tempistica assolutamente penalizzante nei confronti del movimento. Hanno anche rilevato come, paradossalmente, non siano state estese ai settori giovanili. Hanno inoltre concordato di procedere alla redazione, sempre congiuntamente allo staff legale, di un documento nel quale verranno chiesti una serie di chiarimenti alla Federazione Italiana Pallacanestro.

Le società, che andranno a costituire un’apposita associazione, intendono diventare un punto di riferimento per tutta la pallacanestro italiana e puntano a crescere ulteriormente attraverso il coinvolgimento di tutto il movimento dilettantistico al fine di avviare un confronto costante con la Federazione. Ciò anche in un’ottica di crescita complessiva, che possa portare benefici di carattere economico, accrescendo l’appeal del basket minors, e per salvaguardare al meglio il futuro dei giovani che si avvicinano al basket.

Ulteriori iniziative al riguardo saranno annunciate nei prossimi giorni"


 


© RIPRODUZIONE RISERVATA






INVIACI NEWS/RISULTATI/TABELLINI SEGNALACI UN ERRORE


NEWS IN EVIDENZA IN QUESTA CATEGORIA


Altro Basket > Varie > IB News

29.03.2017 - ore 09:17

Cagliari, approvato il progetto del nuovo centro sportivo della Virtus

CAGLIARI - Il Comune di Cagliari ha approvato il progetto per la realizzazione del nuovo Centro Sportivo della S.S. Virtus. "Il sodalizio di via Pessagno - fa sapere Matteo Lecis Cocco-Ortu, Presidente della Commissione consiliare Pianificazione strategica e Urbanistica - potrà ... leggi tutto

Altro Basket > Varie > IB News

Roberto Brunamonti (foto virtus.it)

06.04.2017 - ore 16:01

"Against the Pain" sbarca in Sardegna. Brunamonti e gli oncologi fanno gioco di squadra per battere il dolore

CAGLIARI - Dopo Bologna, Roseto degli Abruzzi, Roma e Napoli, "Against the Pain" varca il Tirreno e fa capolino per la prima volta in Sardegna. Domenica al Policlinico di Monserrato e lunedì al PalAntonianum di Quartu S.Elena si svolgerà l'evento dal titolo "Against ... leggi tutto